Enjoy your life: trova la motivazione per realizzare i tuoi obiettivi!

Scopri come focalizzarti su ciò che conta per te e come realizzarlo!

Nella vita avere degli obiettivi è importante poiché ci aiuta a mantenerci attivi e motivati.
Tuttavia, ancora più importante è riuscire a mantenerli.
Considerata la complessità della modernità, i molteplici doveri quotidiani, le circostanze della vita e quanto sia generalmente difficile affrontare un cambiamento (di mentalità, abitudini, credenze), portare a termine i propri obiettivi può risultare un’impresa davvero ardua.
Questo però non deve intimorirci o farci abbandonare l’impresa, anche perché, grazie alla psicologia, possiamo attuare dei piccoli accorgimenti in grado di aiutarci a raggiungere i nostri obiettivi.

1. Organizzazione = motivazione

Della motivazione ormai ne hanno parlato tutti – seminari sul come accrescerla, workshop su come scoprirla, podcast su come alimentarla… Nonostante questa parola sia diventata ormai una “keyword” quando si trattano temi come “crescita personale” ed “empowerment”, ciò che spesso non viene specificato è che la motivazione, scientificamente parlando, è una sorta di “Graal” dai poteri straordinari che però nessuno è mai riuscito a misurare o dimostrare con certezza. Onestamente ho sempre pensato che ci fossero cose più importanti della motivazione, una fra tutte la disciplina. Infatti, una delle caratteristiche fondamentali di questa qualità è saper organizzare i propri obiettivi in relazione al tempo a propria disposizione. Unostudio del British Journal of Health Psychology(1) sembra sostenere proprio questa tesi: il 91% delle persone che pianificava i propri obiettivi di allenamento scrivendone i dettagli (come, quando e dove lo avrebbero fatto), riusciva nel proprio intento, mentre chi aveva solo il materiale motivazionale sull’esercizio fisico, ma non pianificava nulla, non mostrava alcun incremento negli allenamenti svolti rispetto al gruppo di controllo.

2. Circondati di persone motivate

Secondo la scienza, per rinvigorire la propria spinta motivazionale non c’è niente di meglio che… entrare in contatto con persone già motivate. Siamo esseri sociali e sembra essere proprio questo il motivo per cui il contatto con l’altro è sempre portatore di qualcosa, in questo caso, motivazione! Infatti, la scienza ha mostrato che la vicinanza a persone che sono motivate verso un obiettivo, contagia anche la nostra capacità di essere motivati verso qualcosa (2). Cosa aspetti?! Lasciati ispirare da persone che hanno voglia di sognare!

3. Crea un sistema di monitoraggio

Abbiamo molte più probabilità di perseguire i nostri obiettivi se al nostro fianco ci sono persone verso le quali ci sentiamo responsabili, che ci aiuteranno a tener conto dei nostri progressi o insuccessi. Per quanto possa sembrare scomodo o controintuitivo dover rendere conto a qualcuno di ciò che facciamo, è estremamente utile per perseguire nel raggiungimento degli obiettivi. Allora, fai sapere a una persona che ritieni importante nella tua vita, capace di ascoltarti senza giudicarti, quali sono i tuoi progetti e chiedigli di verificare di tanto in tanto se stai lavorando affinché questi si avverino.

4. Sii clemente nei tuoi confronti

In quanto essere umano, il rischio di fare errori ovviamente esiste, è naturale! Proprio per questo motivo, qualora dovesse esserci un giorno in cui non farai ciò che ti eri ripromesso di fare sii clemente con te stesso: non mortificarti.
Ciò che è importante è non perdersi d’animo e pensare che ogni giorno nuovo porta con sé nuove possibilità e quindi nuove speranze per te e i tuoi sogni. Quindi,“never stop trying”!

Che la psicologia sia conte!

Riferimenti
1.Clear, J.(2018). Atomichabits: An easy & proven way to build good habits&break bad ones. Avery.
2. American Psychological Association. Disponibile qui:
http://psycnet.apa.org/doiLanding?doi=10.1037%2Fa0019051

Alessio Rocco Ranieri

Alessio Rocco Ranieri

Il Dott. Alessio Rocco Ranieri è esperto di salute mentale e best practices psicologiche. Si è specializzato in psicologia clinica col massimo dei voti presso l'Università degli Studi di Bari e crede nella formazione e nell'aggiornamento continuo. Dal 2016 gestisce il progetto "PATS-Psicologia Al Tuo Servizio", vetrina online di divulgazione psicologica che conta una community di più di 100.000 utenti, in cui promuove e diffonde il know how psicologico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *